Il Governo italiano in dicembre ha approvato di rinviare al 2019, con possibili modifiche, la terza e ultima fase di riforma delle tariffe elettriche dei clienti domestici. La decisione fa seguito alla segnalazione dell’Autorità garante, l’Aeegsi (ora ARERA), che in novembre aveva invitato il Governo a rinviare di un anno il completamento della riforma, perché altrimenti dal 2018, circa 22 dei 29 milioni di utenti domestici avrebbero ricevuto degli aumenti significativi della bolletta.

Per maggiori informazioni, si veda l’articolo dedicato della redazione di QualEnergia.it.