La fatturazione elettronica delle bollette

Possibilità di risparmio e modalità di attivazione e gestione

La scelta di richiedere la fatturazione elettronica delle bollette dell’elettricità e del gas ai propri fornitori può permettere alle famiglie di ottenere uno sconto sulle bollette e di ridurre l’impatto ambientale causato dalla stampa e spedizione delle stesse.

Se siete clienti serviti in regime di maggior tutela, lo sconto previsto dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente con Delibera 279/2017/R/com è pari a 6 euro per l’elettricità e a 5,40 euro per il gas (vedi qui).

Ad esempio, con Servizio Elettrico Nazionale, la società del Gruppo Enel che gestisce il “servizio di maggior tutela” per l’energia elettrica nelle aree nelle quali E-Distribuzione è concessionaria del servizio di distribuzione, è possibile attivare il servizio [email protected], grazie al quale è possibile ricevere via mail le proprie bollette e anche visualizzarle sull’area privata del portale di Servizio Elettrico Nazionale. Per poter vedersi applicato lo sconto sulle bollette è necessario attivare il servizio a inizio anno, in modo che tutte le bollette siano inviate in formato elettronico. Inoltre, è necessario effettuare la domiciliazione bancaria delle bollette stesse.

Nel mercato libero invece, è il fornitore a presentare delle offerte specifiche per la gestione delle bollette in formato elettronico, talvolta applicando degli sconti annui di alcuni euro, in maniera analoga a quanto visto per il regime di maggior tutela, talvolta applicando degli sconti sulla componente prezzo energia della bolletta.