Recepiamo e condividiamo l’iniziativa dei cittadini europei per vietare l’utilizzo del glifosato a livello europeo: https://stopglyphosate.org/it/.

Nell’estate del 2016, dopo una lunga campagna condotta da centinaia di migliaia di europei, la Commissione europea non è stata in grado di rinnovare la licenza del glifosato per 10 anni, ma invece ha dovuto stabilire un breve rinnovo di 18 mesi. Questo è un enorme successo raggiunto malgrado l’intensa pressione esercitata dall’industria chimica. Ma i grandi produttori di erbicidi come Monsanto stanno ancora facendo pressione per proteggere i loro profitti. Con i loro grossi capitali hanno pagato per “studi” ed opinioni di “esperti” per mostrare che il prodotto è sicuro.

Sembra ovvio che un veleno cancerogeno non dovrebbe essere spruzzato sulle nostre fattorie, campagne e nelle nostre vicinanze. Ora abbiamo l’opportunità di far sentire la nostra voce mediante una Iniziativa dei cittadini europei: una via legale che significa che la Commissione europea è tenuta ad ascoltarci se raccogliamo un milione di firme quest’anno“, https://stopglyphosate.org/it/.