Quando piove non si possono usare i forni solari, ma si possono costruire nuovi forni!

Come forse saprete, esistono diversi tipi di forni a parabola, che possono essere ricondotti a 3 tipologie principali: i forni a scatola, i forni a parabola e i forni a pannello.

Questi ultimi, spesso e volentieri sono facili e veloci da costruire e si possono realizzare con materiali a basso costo.

 

Lo svantaggio è che spesso raggiungono temperature più basse, tipicamente non troppo superiori ai 100 °C. Però questo non ci impedisce di usarli per cuocere del buon riso, oppure per preparare delle uova sode o delle omelette non fritte, o ancora per fare delle patate lesse.

Insomma, hanno minori potenzialità ma la loro semplicità li rende adatti per fare le prime esperienze con i forni solari!

In questi giorni stiamo completando la costruzione del forno solare a pannello “Fun Panel” ideato dall’ingegnere Teong Tan di Singapore.

Se avete tempo, vi suggeriamo di leggere le pagine internet linkate qui sopra riguardanti il “Fun Panel” e Teong Tan, realizzate degli amministratori della wiki del Solar Cooking International Network, di cui Tom Sponheim è uno dei principali encomiabili curatori.

Noi cercheremo di portare avanti la costruzione e le prove di cottura con il Fun Panel e vi terremo aggiornati!

Davide delle Sentinelle dell’Energia