Introduzione. Il biogas è una fonte di energia rinnovabile che può essere ottenuta a partire dalla digestione anaerobica di matrici organiche ad elevata fermescibilità, quali scarti di cucina, liquami e letami degli animali, acque reflue urbane, scarti agricoli e scarti agroindustriali; è composto principalmente da anidride carbonica e da metano ed è proprio da quest’ultimo che deriva quasi per intero il potere calorifico del biogas, generalmente compreso fra 5 kWh/Nmc e 6,4 kWh/Nmc.

In questa sezione, vi riporteremo le informazioni utili per conoscere meglio il processo di digestione anaerobica alla base della produzione del biogas e l’impiantistica occorrente per mantenere attivo il processo in condizioni controllate. Inoltre, vi riporteremo le informazioni relative agli studi condotti al fine di promuovere l’installazione degli impianti a biogas e i progetti che cercheremo di realizzare in questo campo.

In attesa di aggiornamenti della pagina, potete visualizzare la presentazione che abbiamo preparato ed esposto nel 2016, relativa al biogas e alle opportunità per il suo impiego nei campi rifugiati e in India.